4287 visitatori in 24 ore
 256 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro



sergio garbellini

Sono nato a Roma il 4 maggio del 1935, ho vissuto nel quartiere Appio, ma dal 1989 vivo a Magliano dei Marsi (AQ). Scrivo dall'età di 12 anni, la mia prima poesia è apparsa sul periodico "SETTE COLLI" e poi su "RUGANTINO" una lirica in vernacolo a fianco a quella del Principe Antonio De Curtis (il ... (continua)


La sua poesia preferita:
"Regàlami una favola d'amore! "
Ci siamo conosciuti in biblioteca,
tra libri, appunti, sguardi compiacenti
e, poi, ballando stretti, in discoteca,
con...  leggi...

Nell'albo d'oro:
I QUATTRO CAVALIERI dell'APOCALISSE
I celebri sigilli che il Signore
conserva nel Suo scrigno riservato
son sette ed avvalorano il timore
per un finale...  leggi...

Una DONNA pentita ritorna alla VITA
Bussarono al mattino di buon’ora,
la ragazzina corse, aprì la porta
e si trovò dinnanzi una...  leggi...

Un gesto d'amore aldilà della vita
“E’ morta sotto ai ferri! E’ colpa mia!
Non me lo posso proprio perdonare!
Ci ho messo l’esperienza e l’energia!
Non...  leggi...

Trentamila ad ognuno di noi
La vita è una rincorsa mozzafiato,
Iddio ti assegna trentamila giorni
e, quando, questo tempo è terminato,
purtroppo, è...  leggi...

La vita è nelle mani del destino
Mi trascinavo, ormai, da vari mesi
in uno stato psico- depressivo,
avevo, tutti i giorni, i nervi tesi
e l’animo deluso ed...  leggi...

Ricordi di un tempo lontano
Là, dove il ciel lambisce la grandezza
e dove un fiume tocca solo i lembi
di Cotanta Città, che noma Altezza
ogni popolo o razza e a Lei s’inchina,
io nacqui.

Il tempo della casta fanciullezza
fu triste, martoriato dalla guerra,
fin...  leggi...

Quella merce così rara
Ho chiesto la licenza al mio Comune
per una attività particolare,
ovvero poter vendere alla gente
un vìvido...  leggi...

Er monumento de Garibaldi
Guardanno in arto, in cima ar monumento,
m’accorsi che ‘n groppa der cavallo
Garibaldi ‘n c’era più, stava in...  leggi...

Ho visto Gesù Cristo
Non mi credete? Giuro che l'ho visto!
Aveva il saio ed un contegno fiero,
solenne, ed era proprio Gesù...  leggi...

L'età delle donne (... è top- secret)
L’età, ... ad una donna, non si chiede!
Non è corretto saper questa cosa,
perché l’età...  leggi...

Mia moglie mi spoglia nudo perché vuole
Appena son tornato dal lavoro,
mia moglie con dolcezza femminile,
m’ha dato un bacio e ha detto: “Ciao tesoro! ”
e,...  leggi...

8 Marzo 2013
E’ l’otto marzo, festa della donna,
nell’aria c’è il profumo di mimosa,
nel sole c’è il calore della festa,
nel cuore c’è la gioia della vita.

Nell’animo gentile d’ogni donna
germoglia un seme che si chiama “Amore”.

Non...  leggi...

Vi spiego come fu creata la donna (Fantasia poetica)
Non era né pittore, né scultore,
ma un Essere Divino, Superiore
e questo Genio, ovvero Dio- Signore,
nel paradiso inventò...  leggi...

Il figlio dell'amore
A Pasqua sono andato all’ospedale
a visitare la mia ex amante,
ricoverata ... per un brutto male
e l’ho trovata in stato...  leggi...

Sono stata violentata!
Mi ritorna nei pensieri
quella scena maledetta,
avvenuta l’altro ieri
in quel tratto di borgata,
proprio a fianco all’autostrada,
dove tu m’hai trascinata!

Io mi sono rifiutata
di far sesso ... e ribellata!
Tu m’hai prima maltrattata,
poi,...  leggi...

Le donne sono il sole della vita
Per colpa di uomini ingrati,
noi donne, viviamo nell’ombra,
ma siamo, dal tempo di Eva,
la luce che illumina il...  leggi...

Chiedo scusa a mia madre
“Disteso dentro un letto d’ospedale,
quell’angelo che io chiamavo “Mamma”,
un triste pomeriggio di novembre
socchiuse gli...  leggi...

sergio garbellini
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
"Regàlami una favola d'amore! " (16/03/2013)

La prima poesia pubblicata:
 
Ho assistito al parto (14/02/2013)

L'ultima poesia pubblicata:
 
E’ l’orgoglio il nemico dell’amore (21/06/2018)

sergio garbellini vi propone:
 "Regàlami una favola d'amore! " (16/03/2013)
 Mia moglie mi spoglia nudo perché vuole (09/03/2013)
 L'età delle donne (... è top- secret) (14/03/2013)

La poesia più letta:
 
"Regàlami una favola d'amore! " (16/03/2013, 7289 letture)

sergio garbellini ha 18 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di sergio garbellini!

Leggi i 1355 commenti di sergio garbellini


Autore del giorno
 il giorno 26/01/2018
 il giorno 08/01/2017
 il giorno 02/01/2016
 il giorno 26/12/2014
 il giorno 19/12/2013

Autore della settimana
 settimana dal 13/11/2017 al 19/11/2017.
 settimana dal 17/08/2015 al 23/08/2015.
 settimana dal 18/08/2014 al 24/08/2014.
 settimana dal 24/03/2014 al 30/03/2014.
 settimana dal 23/09/2013 al 29/09/2013.

sergio garbellini
ti consiglia questi autori:
Antonio Terracciano
 Alberto De Matteis

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie sergio garbellini? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



sergio garbellini in rete:
Invia un messaggio privato a sergio garbellini.


sergio garbellini pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Canne al vento

La vicenda del romanzo si svolge in un paese della Sardegna all’inizio del XX secolo. Lo sfondo della narrazione è il (leggi...)
€ 0,99


sergio garbellini

Quella languida amante vestita di nero

Morte
La luna vegliava nel cielo stellato,
la notte regnava tra mille silenzi.

La stanza era buia, dormivo, lorquando
nel sonno profondo intravvidi qualcosa,
un’ombra leggiadra assai misteriosa.

Da quella figura, dapprima elusiva,
pian piano mi apparve una splendida donna
vestita di nero, vogliosa ansimante,
in cerca d’un vivido, sadico amplesso.

L’ennesima eccentrica, languida amante
fissava il mio corpo in modo eccitante.

Mi venne vicina e chinandosi lesta
mi cinse in un dolce e frenetico abbraccio.

Notai le sue labbra abbozzare un sorriso,
poi vidi il suo sguardo mutar d’improvviso.

Purtroppo m’accorsi che tutto il mio corpo
svaniva di peso, poi come pulsione
d’erotico orgasmo, mi prese un collasso.

Si chiusero gli occhi, il sangue sospese
il rapido flusso, il cuore si arrese
fermando il respiro. Un’ultima scossa
mi fe’ trasalire e avvenne il trapasso.

La fine di un uomo, di notte, nel sonno,
accanto a un fantasma dall’abito nero.

I grandi progetti, i sogni, il successo,
le ville, le aziende, le macchine, il sesso,
le amanti e i gioielli non sono più adesso
che vecchi ricordi legati al passato
d’un celebre adone, d’un uomo assai forte
che in pace riposa, in braccio alla Morte!


sergio garbellini 18/05/2018 05:21| 49 40


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Sara Acireale
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«La rappresentazione della morte per ogni essere mortale, sia egli un superuomo, o sia un povero diavolo vissuto nell’ombra, quando arriva silenziosa la vecchia megera vestita di nero non c’è scampo per nessuno, e la dipartita avviene per tutti in modo diverso, ovvero le sensazioni sono sempre soggettive e misteriose. Ho voluto qui in questi versi dare un’immagine della morte in un momento di riposo per meglio mostrare una scena mi addio nel letto della propria casa. Ma ciò può avvenire in ogni luogo e senza alcun avvertimento.»


 
I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione

Morte
Quella languida amante vestita di nero
Sulla terra nessuno è immortale!
La falce insopportabile della morte
Una drammatica invocazione di morte
La sera è meglio non andare a letto
La Strega doveva consegnare un avviso
Quella strana signora vestita di nero
Non riesco proprio a darmi pace!
L'immagine ripugnante della morte
La MORTE mi aspettava al varco
Implorazione di un MALATO TERMINALE
LA MIA MORTE (L'ultimo incontro)

Tutte le poesie





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it