4826 visitatori in 24 ore
 235 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro



sergio garbellini

Sono nato a Roma il 4 maggio del 1935, ho vissuto nel quartiere Appio, ma dal 1989 vivo a Magliano dei Marsi (AQ). Scrivo dall'età di 12 anni, la mia prima poesia è apparsa sul periodico "SETTE COLLI" e poi su "RUGANTINO" una lirica in vernacolo a fianco a quella del Principe Antonio De Curtis (il ... (continua)


La sua poesia preferita:
"Regàlami una favola d'amore! "
Ci siamo conosciuti in biblioteca,
tra libri, appunti, sguardi compiacenti
e, poi, ballando stretti, in discoteca,
con...  leggi...

Nell'albo d'oro:
I QUATTRO CAVALIERI dell'APOCALISSE
I celebri sigilli che il Signore
conserva nel Suo scrigno riservato
son sette ed avvalorano il timore
per un finale...  leggi...

Una DONNA pentita ritorna alla VITA
Bussarono al mattino di buon’ora,
la ragazzina corse, aprì la porta
e si trovò dinnanzi una...  leggi...

Un gesto d'amore aldilà della vita
“E’ morta sotto ai ferri! E’ colpa mia!
Non me lo posso proprio perdonare!
Ci ho messo l’esperienza e l’energia!
Non...  leggi...

Trentamila ad ognuno di noi
La vita è una rincorsa mozzafiato,
Iddio ti assegna trentamila giorni
e, quando, questo tempo è terminato,
purtroppo, è...  leggi...

La vita è nelle mani del destino
Mi trascinavo, ormai, da vari mesi
in uno stato psico- depressivo,
avevo, tutti i giorni, i nervi tesi
e l’animo deluso ed...  leggi...

Ricordi di un tempo lontano
Là, dove il ciel lambisce la grandezza
e dove un fiume tocca solo i lembi
di Cotanta Città, che noma Altezza
ogni popolo o razza e a Lei s’inchina,
io nacqui.

Il tempo della casta fanciullezza
fu triste, martoriato dalla guerra,
fin...  leggi...

Quella merce così rara
Ho chiesto la licenza al mio Comune
per una attività particolare,
ovvero poter vendere alla gente
un vìvido...  leggi...

Er monumento de Garibaldi
Guardanno in arto, in cima ar monumento,
m’accorsi che ‘n groppa der cavallo
Garibaldi ‘n c’era più, stava in...  leggi...

Ho visto Gesù Cristo
Non mi credete? Giuro che l'ho visto!
Aveva il saio ed un contegno fiero,
solenne, ed era proprio Gesù...  leggi...

L'età delle donne (... è top- secret)
L’età, ... ad una donna, non si chiede!
Non è corretto saper questa cosa,
perché l’età...  leggi...

Mia moglie mi spoglia nudo perché vuole
Appena son tornato dal lavoro,
mia moglie con dolcezza femminile,
m’ha dato un bacio e ha detto: “Ciao tesoro! ”
e,...  leggi...

8 Marzo 2013
E’ l’otto marzo, festa della donna,
nell’aria c’è il profumo di mimosa,
nel sole c’è il calore della festa,
nel cuore c’è la gioia della vita.

Nell’animo gentile d’ogni donna
germoglia un seme che si chiama “Amore”.

Non...  leggi...

Vi spiego come fu creata la donna (Fantasia poetica)
Non era né pittore, né scultore,
ma un Essere Divino, Superiore
e questo Genio, ovvero Dio- Signore,
nel paradiso inventò...  leggi...

Il figlio dell'amore
A Pasqua sono andato all’ospedale
a visitare la mia ex amante,
ricoverata ... per un brutto male
e l’ho trovata in stato...  leggi...

Sono stata violentata!
Mi ritorna nei pensieri
quella scena maledetta,
avvenuta l’altro ieri
in quel tratto di borgata,
proprio a fianco all’autostrada,
dove tu m’hai trascinata!

Io mi sono rifiutata
di far sesso ... e ribellata!
Tu m’hai prima maltrattata,
poi,...  leggi...

Le donne sono il sole della vita
Per colpa di uomini ingrati,
noi donne, viviamo nell’ombra,
ma siamo, dal tempo di Eva,
la luce che illumina il...  leggi...

Chiedo scusa a mia madre
“Disteso dentro un letto d’ospedale,
quell’angelo che io chiamavo “Mamma”,
un triste pomeriggio di novembre
socchiuse gli...  leggi...

sergio garbellini
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
"Regàlami una favola d'amore! " (16/03/2013)

La prima poesia pubblicata:
 
Ho assistito al parto (14/02/2013)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Ai sentimenti d’amore non si comanda (20/08/2018)

sergio garbellini vi propone:
 "Regàlami una favola d'amore! " (16/03/2013)
 Mia moglie mi spoglia nudo perché vuole (09/03/2013)
 L'età delle donne (... è top- secret) (14/03/2013)

La poesia più letta:
 
"Regàlami una favola d'amore! " (16/03/2013, 7438 letture)

sergio garbellini ha 18 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di sergio garbellini!

Leggi i 1337 commenti di sergio garbellini


Autore del giorno
 il giorno 26/01/2018
 il giorno 08/01/2017
 il giorno 02/01/2016
 il giorno 26/12/2014
 il giorno 19/12/2013

Autore della settimana
 settimana dal 13/11/2017 al 19/11/2017.
 settimana dal 17/08/2015 al 23/08/2015.
 settimana dal 18/08/2014 al 24/08/2014.
 settimana dal 24/03/2014 al 30/03/2014.
 settimana dal 23/09/2013 al 29/09/2013.

sergio garbellini
ti consiglia questi autori:
Antonio Terracciano
 Alberto De Matteis

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie sergio garbellini? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



sergio garbellini in rete:
Invia un messaggio privato a sergio garbellini.


sergio garbellini pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Canti Orfici

I "Canti Orfici" (1914) di Dino Campana sono stati al centro di uno dei casi più controversi della storia (leggi...)
€ 0,99


sergio garbellini

La violenza dell’uomo uccide le donne

Ribellione
Gli stupri, solo quelli denunciati,
rivelano una cifra vergognosa,
un uomo che si abbassa a certe azioni
commette un’infamia criminosa!

Non tutte le ragazze hanno il coraggio
di denunciare questi delinquenti,
però così la passan sempre liscia
e si sentono liberi e contenti!

Femminicidi all’ordine del giorno,
tragedie che imperversano sui figli
che si ritrovan senza i genitori
ad affrontare gli intimi scompigli!

Un uomo non riesce ad accettare
la fine della loro relazione,
ma se una donna è poco rispettata
e fra di loro non c’è più passione

sincera, senza falsi compromessi,
è l’ora di troncare quel rapporto
che si trascina già da troppo tempo,
perché sennò ci può scappare il morto!

Ed il marito che si sente escluso
non si controlla, reagendo male,
si scaglia sulla moglie con veemenza
mandandola diritta all’ospedale!

Un uomo non accetta un altro uomo
che viene a portar via la sua consorte
e quindi si scatena sulla donna
con rabbia procurandole la morte!

Uccide la compagna col coltello,
oppur sparando con la rivoltella
diversi colpi spinto dalla rabbia
e poi si fa saltare le cervella!

Fattore dominante in ogni coppia
rimane la focosa gelosia
che fa salire il sangue nel cervello
fin quando non esplode la follia!

Purtroppo queste scene di delitti
di solito avvengon tra le mura
di casa alla presenza dei bambini
scioccati dalla cinica sciagura!

Gli uomini non pensano che i figli,
in seguito al delitto e la condanna
vivran con quella scena dentro gli occhi ...,
...sarà l’adolescenza più tiranna!

Tragedie come queste son tremende
per l’uomo che dovrà scontar la pena
per l’efferato, perfido omicidio,
la vita non sarà mai più serena!

E per la moglie, morta assassinata
per mano d’un marito accecato
dall’ira e l’ha strappata a quell’amore
che aveva alla famiglia dedicato!

Tra fidanzati è la stessa storia,
qualora c’è un sospetto tradimento
da parte della donna, dentro l’uomo
esplode rabbia al massimo fermento

e, quindi, si ripete in ogni luogo
la scena di vendetta e di violenza
e la ragazza cede sotto i colpi
del fidanzato in preda a prepotenza!

Delitti su delitti in pieno giorno,
in macchina, in casa o per la via,
le donne ci rimettono la vita
per atti di famelica follia!

Femminicidi quasi tutti i giorni,
son frutto di una vivida sequenza
coi figli sempre vittime innocenti
di questa inconcepibile violenza!

E’ l’uomo che si sente superiore
e non permette d’essere lasciato,
rivendica il suo ruolo di tiranno
mettendo a morte chi l’ha tanto amato!

La vita, lo sappiamo, è sacrosanta,
nessun tiranno o partner prepotente
si può sostituire ad un destino
che spetta solo ... a Dio Onnipotente!

sergio garbellini 21/07/2018 05:27| 1| 46 36


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Sara Acireale
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«Stupri e femminicidi sono all’ordine del giorno purtroppo! La violenza dell’uomo non si ferma di fronte a nulla, la sua spiccata sensazione di autorità e di potenza di fronte alla donna non accenna a diminuire! Si sente in diritto di comandare sulla vita della moglie o della convivente o della fidanzata, inconcepibile! Se una storia d’amore finisce se ne può cominciare un’altra, forse più bella, ma la vita di tutte le donne deve essere rispettata! Lo stupro è l’atto più vile che si possa compiere e il delitto è un crimine che si riversa anche sui figli!»


 
I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Il delitto verso una donna è un crimine contro l’intera umanità.
È questo che spiega il nostro Poeta con versi sempre ben rimati.
Non capisco perché se un uomo viene lasciato si deve scagliare con rabbia e prepotenza verso la donna fino a toglierle la vita che è il bene più prezioso che abbiamo. In questo ultimo periodo abbiamo assistito al cambiamento della donna che rivendica uguali diritti di quelli dell’uomo. Forse questo cambiamento a molti uomini non va giù e nel loro cuore si scatena una violenza incredibile. Forse gli uomini vanno rieducati al rispetto verso l’altra metà del cielo.»
Club ScrivereSara Acireale (21/07/2018) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:

smiley Bravo come sempre Poeta (Sara Acireale)


Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione

Ribellione
La violenza dell’uomo uccide le donne
Che pazienza, così ci viene a noia!
Non mi piacciono i "bastian contrari"
Quel traguardo ci vede già sconfitti
Ci mancava solo la clonazione umana!
Ci dobbiamo solamente vergognare!
Basta! Vogliamo vivere tranquilli
Ogni giorno che passa è sempre peggio
Ci mancava la Madre di tutte le Bombe
Il pericolo pubblico numero uno
Non siamo più sicuri neppure in casa
Il sogno spezzato di un disoccupato
Si parla troppo senza un risultato!
Pensano solo a maturare il vitalizio!
La riflessione porta alla ribellione
In Italia funziona tutto a meraviglia
La politica italiana ignora il popolo
Siamo rimasti col cerino in mano!
Una massiccia invasione incontrollata
Ribelliamoci a questo modo di vivere
Il vento del terrore soffia su di noi
Siamo stanchi di camminare al buio
Era solo una madre di sette figli
Questa violenza è una piaga del mondo
I pedofili non sono esseri umani!
E' stata uccisa senza alcuna pietà
Senza il lavoro, non c'è futuro!
Rubava ai ricchi per aiutare i poveri
Dover fantasticare per disperazione
L'uomo violento attira l'odio su di sé
Il "Popolo" non è una parolaccia!
Gli angeli del cielo sono in lutto!
Il bullismo è violenza psicologica
Non c'è pace all'ombra del Vesuvio
La Grande Bellezza invasa dai topi
La gente che lavora esige rispetto!
La speranza è ridotta in fin di vita
Mi sono tolto i sassi dalle scarpe
La nostra PACE è stata violentata!
Le strade romane son piene di buche
Scusate, mi hanno fatto arrabbiare!
Ma i 7 Re di Roma son diventati 9?
Era meglio quando si stava peggio!
I cittadini italiani si interrogano
Il nostro futuro UCCISO dal progresso
In Italia, MILLE SUICIDI all'anno!
C'era una volta la Politica Italiana
Non sono un disfattista son realista
Il disgusto di un cittadino onesto
La schifezza de LA GRANDE BELLEZZA
Ecco come mi ha ridotto lo STATO!
HANNO VIOLENTATO la nostra coscienza
La lingua batte dove il dente duole
La VERGOGNA DEL MONDO ha toccato il fondo
LA GRANDE SCHIFEZZA oscura il futuro
C'era una volta l'Italia del benessere
Il cielo è rosso, rosso di vergogna
Sfruttano ROMA con le mani sporche
La Liberalizzazione? Che casino...!
PIAZZA di SPAGNA a ferro e fuoco!
L'esercito dei BAMBOCCIONI si ribella
E' l'ultimo dell'anno vuoto il sacco!
Ai pensionati un calcio nel sedere
Neanche la MORTE è uguale per TUTTI
Quell'ORGANO ignorato si è vendicato
Figli, figliastri, tasse e disastri
Anche il GATTO NERO si ribella
I PENSIONATI esclusi dall'AUMENTO
Questo MONDO è veramente IMMONDO
Un COLPO di FUCILE ... e così sia!
Il nostro FUTURO dipende dai LADRI

Tutte le poesie





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it